Nella democrazia italiana cattolici e politica – circuito interrotto???

Di fronte alla cultura della illegalità, della corruzione e dello scontro, voi siete chiamati a dedicarvi al bene comune, anche mediante quel servizio alla gente che si identifica nella politica. Essa, come affermava il beato Paolo VI, “è la forma più alta ed esigente della carità”. Se i cristiani si disimpegnassero dall’impegno diretto nella politica, sarebbe tradire la missione dei fedeli laici, chiamati ad essere sale e luce nel mondo anche attraverso questa modalità di presenza.

 

Papa Francesco, 30 aprile 2015, incontro con la Lega Missionaria Studenti d’Italia

I cattolici sono chiamati ad un supplemento di impegno straordinario per contribuire ad affrontare le sfide inedite che pesano sulle nuove generazioni e sulle famiglie.

Nell’ambito delle iniziative culturali, sociali e politiche, l’Agenzia Giornalistica Corsivo2.0 organizza per venerdì 1 dicembre 2017 alle ore 18,00 a Bari – Via Bersaglieri,3 – un incontro con Don Rocco D’Ambrosio, docente di filosofia politica alla Gregoriana, sul tema: “Nella democrazia italiana cattolici e politica – circuito interrotto???”.

La iniziativa si colloca nel ciclo di incontri promosso dall’Agenzia sul ruolo dei cattolici nella società italiana, finalizzato ad approfondire anche i messaggi di Papa Francesco che costantemente richiama i cristiani: “ di fronte alla cultura della illegalità, della corruzione e dello scontro, voi siete chiamati a dedicarvi al bene comune, anche mediante quel servizio alla gente che si identifica nella politica”.

La presentazione e il coordinamento del dibattito a cura dell’Avv. Roberto Carbone, della Prof.ssa Rosina Basso Lobello e della Dott.ssa Domi Calabrese.